venerdì 30 dicembre 2011

sabato 24 dicembre 2011

martedì 20 dicembre 2011

Strapanel: "Teatro" di guerra





Un piccolo diario dove vengono annotati i momenti più difficili della vita di una fanciulla apriliana vissuta ai tempi dell'occupazione tedesca, è il filo conduttore da cui si dipana il dolore e l'orrore di una guerra, su cui ormai tutti hanno scritto tutto. Il regista Francesco Randazzo scavalca gli inutili schieramenti che vogliono, secondo convenzioni incancrenite e ostili, una parte per così dire "cattiva" (gli oppressori, i tedeschi), e gli eroi forieri di libertà dall'assolutismo ( inglesi e americani). Vista dalla parte degli oppressi, la guerra è portatrice solo di miseria e di morte, affonda nella disperazione dei poveri le sue misere cagioni. E uno dei punti di partenza della narrazione è un gesto d’amore, quello che non conosce ne ammette diversità di sorta: il dono di un quadernino da parte di un milite tedesco, di stanza ad Aprilia, ad Anna Ridolfi, giovanetta apriliana, che su quelle pagine scriverà la “sua” guerra, la paura, la speranza, il disincantato amore, nonostante gli orrori che la circondano, per la vita. E lo spettacolo è un insieme di tanti tasselli che ripercorrono quel frammento di storia, troppo presto dimenticato.
Perché il Teatro continua a occuparsi in modo così ossessivo della nostra città?
Oggi Aprilia ha cambiato faccia, ha calpestato quei morti,i pionieri, coloro che hanno dato vita alla città. E il cambiamento l’ha trasfigurata, fino a renderla irriconoscibile. E’ diventata un oggetto di straordinario interesse, non certo storico, e chi vuole intendere intenda.
Bravi gli attori, un cast nutrito che ha saputo coinvolgere ed emozionare.






Roberta Angeloni
con  Claudia ACHILLI, Marco BELLEUDI, Gianni BERNARDO, Emiliano BRUZZESE, Francesco COCCO, Claudio COTTIGA, Antonio D’ARIENZO, Michela DE BERARDINIS, Margarita DE LA CRUZ GARCIA, Alfonso FIERO, Tiziana GALLO, Marithe’ GIUDICE, Ermanno IENCINELLA, Gianfranco IENCINELLA, Salvatore ROMANO, Nunzia ZAGARIA, Daniela ZEPPETELLA 

luci suono video  MICHELE DE NISI   RAFFAELE TROMBETTA
costumi  MARITHE’ GIUDICE
spazio scenico  FRANCESCO RANDAZZO
installazioni  CLAUDIO COTTIGA
collaborazioni  RENZO RIDOLFI  SALVATORE DI MALTA
regista collaboratore  RAFFAELE CALABRESE






domenica 11 dicembre 2011

domenica 20 novembre 2011

Quarta Edizione dello spettacolo "Natale Insieme"



Domenica 11 dicembre 2011 si terrà, presso il Teatro Europa di Aprilia,  la quarta edizione di Natale Insieme, spettacolo musicale a scopo benefico. L’organizzazione confermerà una formula collaudata che prevede la partecipazione di numerose associazioni che interpreteranno attraverso la loro attività brani di musica leggera, pop e rock. Sulle note della Gang Band saliranno sul palco le ballerine di PrimaVeraDanza, Domus De Janas e Pianeta Danza, le ginnaste di Asd Europa, i ragazzi dell’Hip Hop del Campus Primavera. In più lo spettacolo sarà arricchito dai video di Stenik e da un simpatico intermezzo teatrale curato dalla Compagnia dei Cocci. Prima dello spettacolo lo spettatore potrà visionare una interessante esposizione fotografica realizzata da Foto Tanit. Questa edizione speciale sarà sostenuta, oltre che dal Comune di Aprilia, anche dalla Pro Loco del presidente Antonino Marchese. Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza all’associazione Antas Onlus che si occupa di terapie alternative e solidali, come ad esempio la clownterapia, in importanti istituti ospedalieri. Inversione a U invita tutti a “stringersi insieme” per  trascorrere una piacevole serata di buona musica e spettacolo, magari con qualche emozione, e regalare un piccolo grande gesto di solidarietà. 
Organizzazione: Associazione Culturale INVERSIONE A U
Inizio spettacolo: ore 18:00
Prezzo del biglietto : euro 5,00
Prevendita : Teatro Europa – C.so Giovanni XXIII, Aprilia.
Informazioni: www.inversioneau.it
                        Tel: 338.9424342

lunedì 14 novembre 2011

GRANDE SUCCESSO PER I NOSTRI CANTORI DI APRILIA E POMEZIA



Domenica 6 novembre presso l’Oratorio di San Paolo di Roma si sono svolte le audizioni per le parti soliste del Progetto Jenkins.
Grande successo per alcuni nostri concittadini che sono stati selezionati per cantare brani da solisti con un’intera orchestra sinfonica ed un coro formato da più di 230 elementi.
Una notevole opportunità per i cantori e grande soddisfazione per il M° Rita Nuti che ne ha curato la  preparazione.
I ragazzi selezionati sono stati Marco Casalbore e Chiara Gozzuti, ambedue del Coro Cantintondo dell’Istituto Orazio di Pomezia, e i due soprani Daniela Ettorre e Rosalba Rizzuto del Coro Polifonico Liberi Cantores di Aprilia.
Il Progetto Jenkins nasce grazie alla sensibilità di alcuni direttori di coro e presidenti delle rispettive associazioni corali che hanno voluto condividere un’opera del noto autore americano Karl Jenkins: “A mass for peace”. I cori protagonisti di questa esperienza saranno: il Coro Liberi Cantores di Aprilia, il Gruppo vocale Cristallo, Coro Note…volmente e Centonote tutti e tre di Roma, Corale Giuseppe Savani di Carpi (Modena)  e i due cori di voci bianche Cantintondo dell’Istituto Orazio di Pomezia e ArCORObaleno di Roma.
Sarà sicuramente un’esperienza unica in Italia, sia per quanto riguarda il numero di protagonisti (si stima un numero di circa 300 persone impegnate nell’evento) sia per la location scelta: la Basilica di San Paolo fuori le mura.
Domenica 25 aprile 2012 alle ore 21,00, infatti, questo coro di dimensioni eccezionali si esibirà nella Basilica di San Paolo fuori le mura, seconda in grandezza solo a quella di San Pietro,  capace di ospitare tremila posti a sedere, custode di innumerevoli opere d’arte sacra.
Questo sarà comunque solo l’epilogo finale di una serie di concerti:
sabato 26 novembre alle 19,00 presso la Chiesa Sacra Famiglia di Nazareth, Piazzale delle gardenie 45 Roma, domenica 28 gennaio presso il teatro Rosselli di Aprilia, nel mese di febbraio si recheranno a Carpi (Modena) per due concerti e poi il 15 aprile presso la Basilica Romana.




Grande impegno da parte di tutti,  direttori, coristi, strumentisti che con grande responsabilità stanno portando avanti questo progetto a dimostrazione del fatto che la musica è capace di coinvolgere, di appassionare, di interessare e di trascinare oltre ogni possibile immaginazione. Un grande in bocca al lupo a tutti, e ci auguriamo di incontrare a questi appuntamenti un nutrito gruppo di amici e sostenitori apriliani e pometini.

venerdì 4 novembre 2011

Poliphonica: sabato 5 novembre ore 20.30

SABATO 5 NOVEMBRE alle ORE 20,30, il Coro Liberi Cantores si esibirà ad Aprilia, Chiesa San Michele Arcangelo nell'ambito della Rassegna Poliphonica. Dirige il Maestro Rita Nuti




domenica 30 ottobre 2011

Un "GRIDO" contro la turbogas

"Grido", spettacolo scritto e diretto da Raffaele Calabrese, questa sera alla ex Claudia, Via Pontina, Aprilia, ore 21.00. Il Laboratorio Sperimentale del Teatro Finestra affronta il tema della denuncia, del disagio di una città soffocata dal degrado. Ritmo incalzante, emozioni forti, coinvolgimento assicurato. . Prenotare al 347 8576503

domenica 23 ottobre 2011

Una bellissima Signora a guidare il Corteo NO TURBOGAS

Lei era lì, in prima fila, a proteggere il corteo.  Bellissima, con braccia lunghe e affusolate. Elegante e fascinosa. Impossibile non notarla. Sorrideva quando il capo della rete No Turbogas, infervorato gridava il suo dissenso ancora, dopo anni di lotta, di riunioni fino a tarda notte, di cortei, di cariche della polizia, di fermi in caserma. Sorrideva con piglio di chi la sa lunga, e languidamente offriva le sue braccia fin verso il terzo piano delle case, per accarezzare e incantare chi non ci ha mai creduto, alla lotta. Ne ha accolti davvero tanti, nel suo grembo, ha un potere occulto, e potentissimo. Ti saluto da lontano, Signora INDIFFERENZA, ma di certo non mi avrai mai, tra le tue braccia. Lo giuro.

mercoledì 19 ottobre 2011

Manifestazione NO TURBOGAS

Aprilia cultura sostiene la cultura del rispetto ambientale. Saremo presenti alla manifestazione "NO TURBOGAS", domenica 23 ottobre alle ore 10.00 in Piazza Roma. Per non stare sempre solo a guardare. 
Stavolta è ancora più importante esserci.

sabato 15 ottobre 2011

Il cineforum di Riccardo


Proiezioni dei film più celebri a cura di Riccardo Ridolfi. 
Sede: Scuola Media Pascoli di Aprilia.
gruppo facebook: Il Cineforum di Riccardo

p.s.:Per esigenze della Scuola Pascoli la proiezione cineforum di lunedì prossimo è spostata a MARTEDI' 18/10 (ore 17,15)

martedì 4 ottobre 2011

Un salotto culturale molto affollato

Un bilancio molto positivo. La partecipazione degli operatori culturali apriliani, in questa terza edizione del salotto culturale, è la testimonianza di quanto sia profonda l’esigenza di una ulteriore collaborazione tra le realtà cittadine, che, a d ogni livello e in ogni forma, si adoperano affinché la cittadinanza si avvicini a tutte le forme d’arte che in questo momento sono presenti in città: pittura, mosaico, illustrazione fiabe, orchestre giovanili, jazz, laboratori, scrittura creativa, coro per adulti e per bambini, teatro, danza, insomma, ce n’è per tutti. E il salotto altro non è stato che un momento di conoscenza e incontro, oltre che di scambio, tra tutte queste persone di buona volontà, pronte ad affrontare un altro anno di attività con lo stesso entusiasmo, nonostante l’assenza di spazi idonei e di risorse economiche. La volontà dell’Amministrazione, con in testa il Sindaco Domenico D’Alessio e l’Assessore alle politiche giovanili Luana Caporaso, è stata quella di fare in modo che la macchina della cultura, pur arrancando faticosamente in questo periodo di crisi, non si fermasse. E’ così è stato. Grazie all’eccellente e insostituibile direzione artistica dell’Associazione Vaso di Pandora l’intero evento, durato ben quattro giorni,è stato pianificato e condotto con grande professionalità, dando la possibilità a tutti, ma proprio tutti, di illustrare in piena libertà le proprie attività. Polemiche sulla faziosità ci sono state, strombazzate su un quotidiano a titolo puramente arbitrario e senza nessun fondamento. Che certo non scalfiranno l’entusiasmo e l’amore per la cultura. Promesso.

venerdì 30 settembre 2011

domenica 25 settembre 2011

Terza Edizione dei Salotti Culturali

SALOTTI CULTURALI  - 3° Edizione – 29 e 30 settembre, 1 e 2 ottobre 2011
Aprilia - Piazza Don Luigi Sturzo - dalle ore  16,30  alle ore 21

Nel corso delle quattro giornate, i Salotti Culturali, saranno animati da:

MUSICA

Coro Liberi Cantores
Coro S. Pietro in Formis
Scuola Pontina delle Arti
Francesco Avato  & friends
Ass. Culturale Khepri
Ass. Culturale Vaso di Pandora
Ottobre Organistico
Duo Noeva
Locanda delle Anime Salve


TEATRO

La Ribalta
Compagnia Arte Povera


POESIA

La Nuova Musa
Franca Palmieri
Anna Maria Amori
Maria Loreta Renzetti
Anna Bonnanzio
Maria Maddalena Buonocore
Nuovo Cenacolo della Poesia

DANZA

La Chiarantana (danze popolari)
Tracce di Danza (danze storiche)


ARTI FIGURATIVE

M° Sergio Iezzi
M° Claudio Cottiga
M° Dino Massarenti
Arte Mediterranea
Ass. Marco Paniccia (mosaico)
Amici del Presepio



CINEMA

Enzo Basile (regista)


SCRITTORI

Maurizio De Vito :La presentazione del libro "non smettere mai di sognare" di Maurizio De Vito, sarà accompagnata da un duo di Flauto  traverso composto da:
Laura Bruciamete e Simona Stringhetta.

Pina Farina
Roberta Angeloni
Daniela Rindi
Premio letterario “Matteo Quaresima”

…e ancora:

CODIP  (psicologia)
Prisma (ass. culturale)
Inversione a U (ass. culturale)
Assinarch (architettura)
Aprilia Giovani
Comunità Abruzzese di Aprilia
Ass. Scacchistica Quattro Torri



Nello spazio del Salotto sarà attiva un’esposizione permanente di alcuni lavori degli artisti intervenuti e saranno attive postazioni per cimentarsi nel gioco degli scacchi.


Direzione Artistica Ass. Vaso di Pandora.

Presentano: Roberta Angeloni e M. Ausilia D’Antona e Marina Cozzo

sabato 24 settembre 2011

Salotto culturale 2011

Aprilia sta preparando l'edizione 2011 del Salotto Culturale...ancora una volta diverso e con alcune novità...vi terremo aggiornati su questo sito
Data certa: 29 - 30 settembre   1-2 ottobre.

lunedì 19 settembre 2011

Premio Poesia Internazionale




Concorso di Poesia internazionale Carmelina Ghiotto Zini una vita per i poveri
V Edizione
-Scadenza iscrizione: 07 Ottobre 2011
Organizzato da:
Associazione Culturale ed Artistica L@ Nuov@ Mus@
Indirizzo:
dei Lauri, 89
04011 – Aprilia -Latina
E-mail:
ass.cult_la_nuova_musa@yahoo.it
Cellulare:
3394999892 / 349.38.90.450
Internet:
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=150490998362900&id=262697557078285#!/group.php?gid=125761104101530&v=wall
Indirizzo spedizione degli elaborati:
Associazione Culturale ed Artistica L@ Nuov@ Mus@
Via dei Lauri, 89 – 04011 – Aprilia – Latina
Sezione A
Si concorre con una sola poesia o 2 poesie di non più di 30 versi ciascuna
Tema:
libero
Copie:
5 copie anonime allegare busta chiusa con una copia firmata dall’autore contenente: dichiarazione di paternità dell’opera, nome, cognome indirizzo completo, telefono fisso e/o mobile, email
Lunghezza:
massimo 30
Opere ammesse:
1 o 2 Poesie anche edite purché non premiate ad altri concorsi
Quote di partecipazione:
Si partecipa con un contributo per spese organizzative di euro 10,00 (dieci) per una sola poesia o di euro 15, 00 per 2 poesie.
La somma di denaro dovrà essere in moneta cartacea da inserire nel plico postale, da spedire per posta prioritaria – Non si accettano raccomandate e non si accettano assegni circolari o altro per motivi di praticità e di tempo.
Premi:
Primo Premio: 400 euro e pergamena personalizzata in cornice pregiata;
Secondo Premio: 250 euro e pergamena personalizzata in cornice pregiata;
Terzo Premio: 150 euro e pergamena personalizzata in cornice pregiata.
2 Premi speciali in Memorial:
“Memorial Giovanni Capasso”: 100 euro e pergamena personalizzata in cornice pregiata;
“Memorial Alessandro Lisbon”: 100 euro e pergamena personalizzata in cornice pregiata.
Menzioni d’Onore e Segnalazioni di Merito”: attestato da attribuire agli altri finalisti.
I Premi in denaro non verranno spediti né consegnati ad altri neanche con delega.
I primi 5 classificati dovranno essere presenti alla premiazione, altrimenti il premio resterà all’ Associazione promotore.
Premiazione:
10 Dicembre 2011
Aprilia – Latina / luogo da definire

lunedì 5 settembre 2011

OTTOBRE ORGANISTICO APRILIANO (sedicesima edizione)



La vita di una Comunità e costellata di appuntamenti significativi.
Ad Aprilia, per esempio, l’Autunno musicale viene annunciato dalle note dell’OTTOBRE ORGANISTICO, la Rassegna che, nonostante le crescenti difficoltà organizzative, in tre lustri di attività ha saputo conquistarsi un posto in “pole position” nel complicato panorama della Musica organistica internazionale.
 Nel rispetto di una consuetudine ormai consolidata, l’appuntamento con la grande Musica organistica è fissato per i quattro venerdì del mese di ottobre, alle 20.45, nella Chiesa Arcipretale di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti, in Aprilia, dove ancora una volta si esibiranno interpreti di primissimo piano.
“L’Ottobre Organistico Apriliano – riferisce il Maestro Giampaolo Di Rosa, Direttore Artistico della manifestazione - nasce nel 1996, con l'obiettivo di contribuire alla diffusione ed alla conoscenza della Musica Organistica. L’impegno primario del Comitato promotore è quello di proporre interpreti e programmi di assoluta qualità, potendo contare su Musicisti di levatura mondiale. Tra i nomi eccellenti che si sono succeduti al prestigioso Organo a canne della nostra Chiesa spiccano quelli di Lionel Rogg, Ignace Michiel, Knud Vad, James Edward Goettsche, José Enrique Ayarra , Jean Guillou e Guenther Kaunzinger (questi ultimi nominati Organisti “ad honorem” della Rassegna, rispettivamente, negli anni 2005 e 2000). La sedicesima edizione dell’OTTOBRE ORGANISTICO s’inserisce nel più ampio contesto del programma generale de “La Musica d’Organo della Chiesa Arcipretale di San Michele in Aprilia”, voluto da Mons. Giovanni Cassata, Parroco ed Arciprete, sin dal 2009.
La Rassegna si articolerà in 4 serate (venerdì 7-14-21 e 28 ottobre 2011, con inizio alle ore 20e45 e con ingresso gratuito) e ciascun appuntamento sarà contraddistinto da programmi e tematiche assolutamente originali e qualificate.
“In un periodo di notevoli ristrettezze economiche globali – rivela Sergio Pisani, responsabile organizzativo - l’OTTOBRE ORGANISTICO riesce a sopravvivere grazie ad alcuni “amici fidati”. Un doveroso ringraziamento, infatti, va alle Aziende, alle Imprese, ai commercianti ed ai privati cittadini che, praticamente senza alcun ritorno pubblicitario, sostengono la nostra iniziativa, rendendone possibile l’attuazione dei programmi.
Il sostegno di questi nostri Amici (veramente con la A maiuscola!!!), unito all’apprezzamento dei Musicisti, all’incoraggiamento degli appassionati di musica ed alla nostra caparbietà, rendono possibile la messa in onda anche dell’edizione 2011.
Un ringraziamento particolare va agli Organi d’informazione, preziosi strumenti per ottenere una capillare ed efficace diffusione delle notizie relative alla manifestazione”.

Il Concerto d’apertura si terrà VENERDI 7 OTTOBRE 2011 , con inizio alle ore 20 e 45, e vedrà impegnato il musicista spagnolo Esteban Elizondo Iriarte, uno dei massimi cultori della tradizione organaria basca.
E’ stato professore ordinario di organo del Conservatorio Superiore di San Sebastián, sviluppando un’intensissima attività pedagogica e artistica, suonando in Europa, Stati Uniti, Canada, Giappone, Messico, Brasile e Russia.
Eseguirà Opere di: F. Gorriti, J.M. Usandizaga, J.M. Beobide, T. de Elduayen, T. Garbizu, E. Torres, J. Guridi. 

Il Venerdì successivo, 14 OTTOBRE avremo la possibilità di assistere alla performance del musicista francese Daniel Pandolfo, titolare del Grande organo sinfonico Merklin della chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Obernai (Alsazia) e direttore artistico del Festival internazionale “Les mardis de l'orgue Merklin”.
Con alle spalle una notevole attività concertistica internazionale, per suo il concerto apriliano ha scelto brani di Bach /Vivaldi, Gàrdonyl, Diana, Bossi, Poli, Tchaikovsky, Lefébure-Wely, Guilmant, Renaud, Bonnet, Rawsthorn, Willscher, Baga, Nieland

Venerdì 21 OTTOBRE 2010, alla consolle dell’Organo di Aprilia tornerà a sedersi il Maestro Giampaolo DI ROSA, co-fondatore e Direttore artistico dell’Ottobre Organistico Apriliano.
Pianista, organista, clavicembalista, compositore, improvvisatore, ricercatore e pedagogo, ha compiuto i suoi studi in Italia, Germania, Francia e Portogallo, conseguendo sette titoli e diplomi, tra cui il Master in performance e il Dottorato in analisi musicale.
Svolge una poderosa attività concertistica internazionale – Europa, Stati Uniti, Australia, Hong-Kong, Russia – con un repertorio che va dalla musica antica a quella contemporanea e l’improvvisazione, tra cui le integrali per organo di Bach, Franck, Liszt e Messiaen.
È professore di improvvisazione e analisi del Dipartimento di Musica dell’Istituto di Lettere e Umanistica dell’Università del Minho (Braga).
Direttore artistico di numerosi festivals organistici, è organista titolare dei monumentali organi iberici della Cattedrale Primaziale dell’Arcidiocesi di Braga, organista ad honorem della Chiesa del Seminario Maggiore di Porto, titolare della Chiesa Arcipretale di S. Michele Arcangelo in Aprilia nonché consulente di varie istituzioni.
E’ Organista titolare di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma e, lo scorso anno, il Presidente della Repubblica Portoghese lo ha insignito dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine del Principe Enrico il Navigatore. (www.giampaolodirosa.org)
Eseguirà Opere di Guilmant, Di Rosa e Bach.

Venerdì 28 ottobre si terrà l’ormai tradizionale “Concerto per Aprilia”, che il Comitato promotore ha istituito per celebrare l’anniversario  dell’inaugurazione e benedizione di Aprilia e della sua Chiesa madre (risalenti al 29 ottobre 1937).
Per il 74° Compleanno della nostra Città è stato invitato il Maestro Mario Duella, Organista e Direttore di coro presso la Chiesa parrocchiale dell’Immacolata Concezione di Portula (Biella).
Musicista di fama mondiale, ha al suo attivo registrazioni radio e televisive, diversi LP e CD e più di 1000 concerti nelle maggiori sedi organistiche mondiali.
E’ Direttore Artistico dell’Associazione Culturale Storici Organi del Piemonte, per la quale organizza Festival d’organo internazionali. E’ membro di giurie e concorsi.
Al “Concerto per Aprilia” presenterà brani di  Bach, Neukomm, Guilmant, Langlais,  Capocci e Ravanello.

Il logo della manifestazione è opera dal Maestro Dino Massarenti, che sta portando a termine un raffinato disegno ispirato alla storia di Aprilia.

Per informazioni: 06/92704039 - 340/0629367.
L’indirizzo di posta elettronica è il seguente: ottobreorganistico@libero.it.

 

                                                                                              Il Comitato promotore



Parrocchia di San Michele Arcangelo

Piazza Roma, 22 – 04011 APRILIA (LT)




OTTOBRE ORGANISTICO APRILIANO
Sedicesima edizione
7-14-21-28 ottobre 2011






Programma generale








Venerdì


7 ottobre 2011


Ore 20:45


Concerto del Maestro Esteban Elizondo Iriarte


(San Sebastian – SPAGNA)


Musiche di: F. Gorriti, J.M. Usandizaga, J.M. Beobide, T. de Elduayen, T. Garbizu, E. Torres, J. Guridi.







Venerdì


14 ottobre 2011


Ore 20:45


Concerto del Maestro Daniel Pandolfo


(Strasburgo – FRANCIA)


Musiche di: J.S.Bach /Vivaldi, Z. Gàrdonyl, A.Diana, M.E.Bossi, A.Poli, P.I. Tchaikovsky, L.J.A.Lefébure-Wely, A.Guilmant, A.Renaud, J. Bonnet, N.Rawsthorn, A.Willscher, E.Baga, Jan Nieland







Venerdì


21 ottobre 2011


Ore 20:45


Concerto del Maestro Giampaolo Di Rosa


Musiche di: F. A. Guilmant, G. Di Rosa, J. S. Bach







Venerdì


28 ottobre 2011


Ore 20:45


"Concerto per Aprilia"


(in occasione del 74° anniversario dell'inaugurazione e benedizione della Città e della sua Chiesa Madre).


Maestro Mario Duella


(Portula - Biella).


Musiche di: J.S. Bach, S. Neukomm, A. Guilmant, J. Langlais, F. Capocci, O. Ravanello






martedì 23 agosto 2011

Aprilia città della cultura, ora, sembra dormire.

Una battuta d'arresto su quello che sembrava un momento di forte impulso alle innumerevoli iniziative culturali della città,  animato dalle Associazioni del territorio che instancabilmente, con poche risorse e grande voglia di emergere, hanno costituito la vera anima nobile di un comune così grande come Aprilia.
Sarà l'estate, sarà che l'Assessorato alla cultura sta attraversando un momento di grandi difficoltà sotto molteplici punti di vista, saranno le risorse ridotte all'osso, sarà l'assenza di una forza ccordinante e coordinatrice delle istanze e dei progetti, il fatto è che la crisi economica va a braccetto con la crisi delle idee e della voglia di fare.
La città ( quella viva), lamenta da sempre una volontà istituzionale di spingere verso l'alto iniziative che possono fare di Aprilia una città illuminata, facendo leva su quelle risorse umane che rappresentano ORO per la comunità intera. Quello che di buono si era costruito, la collaborazione con le Istituzione per creare eventi di interesse anche internazionale, ora langue, tristemente,nei bassifondi della noncuranza.
Dispiace. 
Dispiace davvero.
Qui vivono musicisti,cantanti,pittori,scrittori,esperti d'arte, di cinema, letteratura, filosofia,astronomia,e l'elenco potrebbe continuare per molto. Gli organizzatori di eventi non mancano, la professionalità  è a portata di mano. Quello che manca davvero è il senso di responsabilità. Chi occupa l'ambito posto, farebbe bene a far coincidere le proprie vacanze in località dove la cultura la sanno fare davvero, tanto da costituire richiamo per i visitatori. Per imparare che l'evento culturale azzeccato è un indotto per il turismo, ahimé, qui inesistente. Tra poco si parlerà di Aprilia , oltre a tutto il resto, come la cìttà della TURBOGAS, e i più bravi, faranno bene a starne lontano.

lunedì 18 luglio 2011

L'ECOCENTRO DI APRILIA

USIAMO L'ECOCENTRO DI APRILIA
IN VIA PORTOGALLO
(ACCANTO A VIALE EUROPA)
APERTO DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE 10 ALLE 14
IL SABATO DALLE 8 ALLE 14
APRILIACULTURA RACCOMANDA L'ECOCENTRO.telefono 06 92859041

giovedì 30 giugno 2011

Presentazione del volume "Quando Roma cantava"

Presentazione trattato "Quando Roma
cantava. Forma e vicenda della canzone
romana"
(Ed. Joker, Novi Ligure).

La presentazione del libro di Sangiuliano si terrà Martedì
12 luglio 2011, alle ore 20,30, presso la Scuola di Musica
AMADEUS, sita in via Moro, 43/A - Aprilia (LT). Il libro
contiene un CD di canzoni e si effettueranno esecuzioni
dal vivo.

Ingresso gratuito.

Dopo la Roma imperiale, quella papale e quella Capitale
d’Italia, ce n’è una quarta, quella del Poeta (come dice
Krupka in prefazione a Roma d’autore), ed è quella che
sorge, superbamente, dalle pagine di Sangiuliano.
Quando Roma cantava. Forma e vicenda della canzone
romana, al di là dell’altissimo grado di informazione e
del rigoroso procedimento storico-filosofico, si risolve
in un vivo e brillante lavoro estetico indispensabile per
conoscere davvero sia la città che il “senso” del nostro
tempo. E ciò attraverso la vicenda del canto, la spia più
veritiera di certe cose.

Infoline: 334.9454140

mercoledì 22 giugno 2011

Rock and roll, Soul, Blues e tanto altro in Piazza Roma



Sabato 23 luglio in Piazza Roma dalle ore 20:30 alle ore 24:00 si terrà la quinta edizione di Cover U, rassegna musicale di cover band organizzata dall’Associazione Culturale Inversione a U. L’evento sarà dedicato al 75° anniversario della fondazione di Aprilia e naturalmente sarà parte integrante delle manifestazioni inserite nel programma di Aprilia Estate. Per questa occasione speciale non potevano mancare artisti speciali: l’apertura sarà affidata ai Soul Machine, cover Rhythm & Blues. La band composta da musicisti di altissima qualità che imporranno subito alla serata un ritmo incalzante con brani come “ I feel good”, “Hold on I’m coming”, “Mustang Sally” suonerà musica soul e per la prima volta Cover U ospiterà strumenti a fiato. Seguirà un importante ed interessante intermezzo nel quale  interverrà l’artista apriliana Annalisa Pompeo. La sua musica unisce tre elementi essenziali della sua vita: scrittura, poesia e armonia. Annalisa ha pubblicato due album: uno in lingua inglese (Fragments of Love-2006) e uno in lingua italiana (Fuga-2010). Dopo avere accumulato esperienze in tutta Italia le sarà riservato uno spazio nella sua città. Un’occasione imperdibile per conoscere un’artista straordinaria. Alla fine della serata e simbolicamente di 5 anni fantastici di concerti in piazza ci sarà la musica del grande Elvis Presley. Chiuderemo dove tutto ebbe inizio: “Prima di Elvis il niente dopo di Elvis il tutto”. Ad Aprilia, oggi, parlare di Elvis significa parlare di Bombelvis & the Hound Dogs. Gruppo nato nel 2007 e capeggiato da un apriliano doc: Massimiliano Sorrentino a cui l’interpretazione riesce benissimo poiché curata nei minimi dettagli. Rock and roll e tanta energia con i quali sarà difficile restare immobili.
Inversione a U invita tutti a trascorrere in piazza una spensierata e divertente serata di musica lasciandosi trasportare dai ritmi e  dalle atmosfere di questo spettacolo. Scommettiamo anche che vi sorprenderemo a ballare?

Per ulteriori informazioni:
tel. 328.9523003


lunedì 20 giugno 2011

Collettiva di Artisti Apriliani. A quando il grande salto?

Si è conclusa domenica sera la collettiva dei più accreditati artisti apriliani, un evento unico nel suo genere, voluto fortemente dall'Associazione Arte Mediterranea, che opera ad Aprilia da diversi anni. Il luogo dell'evento ha lasciato molto a desiderare: la Sala Manzù, nascosta agli occhi dei visitatori casuali, è la spina nel fianco di una città che fa fatica a imporsi con quello che ha di più grande: le risorse umane. Un luogo più visibile, più grande, (più bello e funzionale, aggiungiamo noi), è quello per cui si sente un grande vuoto, in una città che tocca gli ottantamila abitanti e che vive solo grazie alle tante iniziative culturali che faticosamente, con poche risorse, aprono le loro porte al mondo. Una città che balza agli occhi di turisti per caso ( già, perchè qui non si viene per turismo) solo per la grande quantità di cemento, per l'immenso cumulo di rifiuti che spesso giacciono ai bordi delle strade di periferia, per molto altro degrado di cui qui non vogliamo parlare.
Se le Isituzioni arrivassero a comprendere che basta davvero poco per trasformare Aprilia da una città improbabile in un mondo non solo possibile, ma bello da vivere, basta poco: imparando da tanti piccoli e sconosciuti comuni italiani . Come? Semplice: creare un evento: un concorso cinematografico, o teatrale, o letterario, o di arte figurative.O tutti questi insieme. Dandogli la giusta importanza, naturalmente, che non sia appannaggio di una piccola associazione che non ha risorse sufficienti per un grande evento. E si sa, che per reazione a catena, si avrebbe una ripercussione positiva anche sul settore turistico che, praticamente, non esiste.
Le Associazioni aspettano, ormai da anni, un'attenzione "diversa". Le Istituzioni hanno l'oro e non lo sanno. La comunicazione tra Istituzioni e la gente non c'è, checché se ne dica. Stiamo tornando indietro, come prima. Cominciamo dalla comunicazione, poi tutto diventa più facile. Difficile farlo capire. Difficilissimo.
Roberta Angeloni

giovedì 16 giugno 2011

Rassegna Cortometraggi "Stenik" (Quinta edizione)


la Rassegna di Cortometraggi SteNIK, giunta alla quinta edizione, quest’anno si svolgerá presso il Multiplex Village Cinema di Aprilia in via Pontina km.45,700, giovedí 16 giugno alle ore 20,25. Ingresso gratuito.
Verranno proiettati 12 film cortometraggi, selezionati tra i tanti pervenuti da ogni parte d’Italia e dall’estero.


L’organizzatore e ideatore
Nicola Fabrizio


Per informazioni:

venerdì 10 giugno 2011

Daniela Rindi presenta "Almeno mi racconto"



E’ con piacere, non senza una certa difficoltà, che mi accingo a recensire una raccolta di racconti. Difficile perché è la prima volta, e sbrogliarmela in tante situazioni sciorinate con fulgida disinvoltura sembra un’impresa improba. Per cui mi lascerò guidare, come sempre, dal mio  istinto. Che Daniela Rindi sia una scrittrice, è un dato di fatto. Laddove scrivere vuol dire possedere uin bagaglio linguistico e un’ attitudine alla narrazione che ormai diventa sempre più rara in un popolo di poeti, santi e navigatori. Oggi tutti scrivono, e vivaddio, tutti pubblicano. Per disavventura, pochi si fanno leggere .
 In “Almeno mi racconto”,edito da” Il Foglio letterario”,è’ evidente il riferimento autobiografico che si imprime fortissimo in ogni pagina . E sul quale vorrei soffermarmi. , perché proprio da questo carattere che partono alcune considerazioni. Elisa, la protagonista di episodi cosi apparentemente distanti tra loro e imbevuti di una sana schizofrenia, sembra che nuoti in un mare di possibilità, un mare ora infido, ora rassicurante, pronto a cullarti, ma talora pronto a ingoiarti nei suoi profondi abissi. Una donna alle prese con il quotidiano, nella quale molte di noi possono ritrovarsi, e condividere il male e il bene di vivere. Il senso dell’ironia, che deve per forza accompagnare il tutto femminile istinto di conservazione, affonda costantemente le sue lunghe e possenti braccia in molti passi dei racconti, dove tuttavia non mancano momenti drammatici e di riflessione.
Elisa è alla ricerca di un qualcosa, chiamarlo  equilibrio, chiamarlo  percorso., non ha importanza. La meta è la stessa.  Quell’equilibrio, quel percorso, io lo chiamerei “Romanzo”.
Già, perché se ne sente la mancanza. I vorticosi e travolgenti accadimenti sono legati da un filo sottile che  solo per poco non è diventato, chissà per quali impenetrabili ragioni, una trama vigorosa e ininterrotta, un “tutt’uno” che tenga il lettore sospeso e che lo sollevi  infine dentro un catartico compimento.
Roberta Angeloni





lunedì 30 maggio 2011

Canto di maggio (presentazione antologia di poeti)

La poesia emblema di anima in trasporto con la sua potenzialità
pittorica- musicale consente di toccare i profondi meandri dell’anima
inquieta … quale uomo non è mai stato toccato dal canto
degli angeli? Quale donna non è mai stata colpita dal Canto
di Maggio” il canto della primavera”, perché ciò che si rinnova
è eterno, come la poesia … (Sonia Demurtas.)




Il filo di Arianna che lega queste “Rose” è la poesia che viaggia
a vele spiegate in un mare d’amore e di passione. Tra i ricordi e
le gioie, tra i dolori e le amarezze di vite vissute e sognate.
Donne consapevoli del proprio cammino umano e poetico, consapevoli
della propria femminilità.
Anime trasparenti che brillano tutte insieme di luce propria nella
poesia.(Patrizia Portoghese)
 Sabato 4 giugno ore 17.30 presso la sede del Quartiere Aprilia Nord, in Via Veneto, Aprilia.

 

 

lunedì 23 maggio 2011

I vincitori del premio letterario "Matteo Quaresima"



La vincitrice Valentina Pescatore
 
il Sindaco Domenico D'Alessio

Simona Stringhetta
Axel Trolese e Simona Stringhetta



Marco Spadoni e Riccardo Toffoli


La vincitrice emozionatissima



L'Assessore Patricia Renzi

Gli Assessori Lombardi e Bonadonna

Ragazzi partecipanti


Paolo Severi e Daniela Rindi

Martina Quaresima e Giulia Fantoni

Daniela Rindi e Rina Fantoni


FOTO: Gabriele Falcone




Un'aula consiliare gremita, alla presenza del Sindaco e molti Assessori. Così si è presentato lo scenario per la premiazione della Prima Edizione del concorso letterario dedicato a Matteo Quaresima, un giovane apriliano prematuramente scomparso. Il concorso era rivolto esclusiavamente agli studenti della Scuola Media Superiore, e la risposta è stata inaspettata: ben 39 i racconti pervenuti.  La rosa dei racconti finalisti, insieme alle menzioni speciali, è stata pubblicata in un  volume che è stato distribuito a tutti i partecipanti. La cerimonia è stata snella e piacevole, addolcita dalla presenza di giovani musicisti di talento che hanno accompagnato la premiazione: Axel Trolese,Marina Zeppilli e Simona Stringhetta. Il giovane giornalista e  Riccardo Toffoli e la scrittrice Daniela Rindi hanno parlato delle loro esperienze e dato le indicazioni giuste per intraprendere la strada della scrittura nelle sue diverse forme, di fronte a una platea attenta e incuriosita. L'Associazione Prisma e la famiglia di Matteo non hanno trascurato alcun dettaglio per la buona riuscita dell'evento. Grazie al successo ottenuto, si prevede una seconda edizione per il prossimo anno. Notizie del concorso verranno date su questo blog e sul sito dell'Associazione Prisma: http://www.associazioneprismacultura.it/ 
I vincitori:
1° Classificato: Valentina Pescatore    "Il frastuono dei ricordi"
Classificato: Sara Ciniglio                "Io scelgo noi"
3° Classificato: Noemi Reali                 "La vita senza meta è vagabondaggio"