giovedì 30 dicembre 2010

Un sonetto di Annamaria Amori (per augurarvi buona fine e buon principio!)


Li botti de capodanno
Io vorebbe sapé che gusto ciànno
sta mucchia sconosciuta de cojoni
che spareno li botti a capodanno
buttanno all'aria un sacco de mijoni.
...E vorebbe capì si quer che fanno
je viè perché sò ancora giuggioloni
oppure se je piace de fa danno
a l'ucelli,li cani, li barboni.
Nu'è p'er gusto de la nostargia/...però era mejo quanno se buttava/
pe strada 'na brocchetta, un canterano/e l'artri cocci vecchi in allegria/
all'arba lo scopino smoccolava/ma incominciavi l'anno co du' mano!

No botti


martedì 28 dicembre 2010

Teatro Finestra: Stagione teatrale 2011: il 5 gennaio con BEN HUR


di Gianni Clementi
regia di Nicola Pistoia
con Paolo Triestino, Nicola Pistoia,
Elisabetta De Vito



Un tema di grande attualità. Un modo nuovo e brillante
di affrontare il tema dell’immigrazione e del
razzismo che suscita nel pubblico momenti di profonda
riflessione, ma anche di grande ilarità.
Sergio è uno stuntman caduto in disgrazia dopo un
avvio eccellente niente di meno che con Spielberg nel
Film “Salvate il soldato Ryan”. Oggi si ritrova infortunato
e in attesa di risarcimento; così per sbarcare il lunario si
arrangia a posare, vestito da centurione per i turisti che
passano davanti al Colosseo.
Sua sorella Maria è separata e per arrotondare gli
spiccioli del fratello è costretta a lavorare in una chat
erotica. A rompere la routine quotidiana arriva Milan,
ingegnere bielorusso con tanta voglia di lavorare. Per
mandare soldi alla sua famiglia, Milan si arrangia a far
tutto, anche a sostituire Sergio nel ruolo di centurione.

INFORMAZIONI
COMPAGNIA TEATRO FINESTRA
Tel. 347.8561181 - www.teatro finestra.it
COMUNE DI APRILIA
Tel. 06.92863659

domenica 26 dicembre 2010

Associazione Prisma presenta concorso letterario


CONCORSO DI NARRATIVA PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE SUPERIORI DI APRILIA
CONCORSO DI NARRATIVA "MATTEO QUARESIMA" PROMOSSO DALL'ASSOCIAZIONE PRISMA.

Il Concorso si rivolge agli studenti delle scuole medie superiori di Aprilia che possono partecipare scrivendo un racconto breve di tema preferibilmente autobiografico che non superi le 3 pagine dattiloscritte; il testo va presentato presso la scuola frequentata all'insegnante di italiano di riferimento.

Termine di consegna: entro il 31/01/2011

La partecipazione è gratuita.

I^ premio : 200 €

II^ premio : 150 €

III^ premio : 100 €

Inoltre verranno assegnati targhe e riconoscimenti vari ai partecipanti selezionati.

I racconti migliori saranno raccolti in un fascicolo.

Seguiranno ulteriori dettagli sulla data della premiazione.

Si può inviare una e-mail di richiesta - senza impegno - a:

associazioneprismacultura@aruba.it

Il bando completo è visibile sul sito www.associazioneprismacultura.it

sabato 25 dicembre 2010

Auguri (non seriali)!


Apriliacultura augura un sereno Natale a tutte le associazioni e gli artisti apriliani:


Arte Mediterranea, Asso di Picche, Amici di Guede, Associazione Tunisina, Vaso di Pandora, La nuova Musa, Inversione a U, Stenik, Diapason Aprilia, Kammermusi, Associazione Marco Paniccia, Liberi Cantores, Aprilia Orchestra, Scuola Pontina delle Arti, Kephri, Amadeus, Centro Studi Aprilia, Quattro Torri , Kiarantana, Amici del Presepio, Tube, Arci Freccia, Annie Danza, La cintura di Orione, Ago, Filo e Fuselli, Mondocultura, ASD Europa, Coro San Pietro in Formis, APS Nasamecu, L'Asina Bianca, Prisma, Assinarch, Archeoclub, Ass. Wanda Vecchi, Teatro Arte Povera, Lo Scrigno, Spazio Teatro Musica...

giovedì 23 dicembre 2010

In risposta all'articolo di prima pagina sul "Giornale del Lazio"

Pubblichiamo in sintesi una risposta risentita di Nicola Fabrizio, presidente dell'Associazione Stenik di Aprilia:

Aprilia una città morta culturalmente?
Non è vero! È la mia risposta.
Da sempre ad Aprilia sono presenti diverse associazioni, gruppi e artisti, espressione di una vivacità culturale che in varie occasioni si manifesta con eventi anche in presenza di difficoltà finanziarie.
Certamente l’amministrazione dovrebbe sentire la necessità di promuovere, di essere motore, di veicolare , di far lievitare maggiormente gli eventi, espressione delle arti e della cultura.
Domenica 19 dicembre 2010 c’è stata una manifestazione “Natale Insieme” al teatro Europa, unanimemente apprezzato oltre che lungamente applaudita dove mi ha visto coinvolto come Artista e coorganizzatore. L’evento, giunto alla terza edizione, è stato organizzato dall’associazione culturale “Inversione a U” di Aprilia, con la partecipazione di scuole di danza, palestre, cori di Aprilia e Pomezia e l’intervento del comico Nino Taranto.
Un altro esempio giunto alla quinta edizione con rilievo a carattere nazionale è la “Rassegna di Cortometraggi SteNik” da me organizzata, che nelle ultime edizioni ha avuto come palcoscenico il teatro Europa. L’impegno di questa rassegna è notevole sia a livello economico che per il dispendio di energie, dovendo selezionare una trentina di cortometraggi fra un centinaio di opere che mi vengono spedite da tutta Italia, perché informati tramite il sito internet http://stenik.altervista.org. L’impegno è disinteressato e senza scopo di lucro (ogni utile è sempre stato dato completamente in beneficienza ad associazioni meritevoli locali) e con l’unico fine della promozione di questa forma artistica.
Ripeto allora che non è quindi giusto, perché non vero, l’apertura a tutta pagina de “il Giornale del Lazio” di un articolo titolato “Aprilia, una città culturalmente morta”. Non si confonda il fango con la cioccolata! La vivacità artistica si manifesta e trova la sua massima espressione in eventi quali Natale Insieme, Rassegna di Cortometraggi SteNik, rappresentazioni teatrali, mostre, concerti e molto altro, e mi auguro almeno, che oltre alla mia, ci sia anche dall’amministrazione comunale una smentita di quanto detto nel suddetto articolo de “il Giornale del Lazio”.
(Aprilia vive grazie e soltanto agli operatori culturali, aggiungiamo noi, di Apriliacultura)

Saluti e buone feste
Nicola Fabrizio

mercoledì 22 dicembre 2010

Rassegna cortometraggi Stenik


Ultimi giorni per partecipare alla rassegna cortometraggi Stenik: per info clikka sul link:
http://stenik.altervista.org/

sabato 18 dicembre 2010

NATALE INSIEME


L' Associazione Culturale Inversione a U vi invita al Teatro Europa, sabato 18 dicembre alle ore 21 e domenica 19 dicembre 2010 alle ore 18.
Doppio appuntamento per trascorrere "insieme" la vigilia delle festività natalizie.
Sabato serata musicale con Bombelvis, Annalisa Pompeo, Trio j, Acinoxa, The Percival, Hush Torn.
Domenica grande spettacolo con musica, danza, arte e la simpatia di Nino Taranto!
Il biglietto costa solo 5,00 euro e sarà valido per entrambi gli spettacoli! Non mancate!

mercoledì 15 dicembre 2010

CANDLELIGHT 2010


sabato 18 dicembre · 19.30 - 22.30


CHIESA ARCIPRETALE DI SAN MICHELE ARCANGELO E SANTA MARIA GORETTI
PIAZZA ROMA
Aprilia
CORO POLIFONICO "LIBERI CANTORES" DI APRILIA
CORI DI VOCI BIANCHE "PICCOLI CANTORI" DI APRILIA E "CANTINTONDO" DI POMEZIA
.

venerdì 10 dicembre 2010

Gruppo d'acquisto solidale finalmente anche ad Aprilia


Sabato 11 dicembre alle ore 18.00 presso il Delirium Cafè di Via Carducci 26 ad Aprilia, ci sarà l'attesa presentazione del primo progetto di creazione di un Gruppo d'Acquisto Solidale, a cura di Asso di Picche, Oceano Blu Onlus e FareComune. Cos'è un gruppo d'acquisto? Semplice, un gruppo d'acquisto solidale è formato da una rete di famiglie che legate dalla passione comune per i prodotti genuini, la difesa dell'ambiente e la consapevolezza che "siamo ciò che mangiamo", decidono di comperare i prodotti non attraverso la grande distribuzione ma direttamente dai piccoli produttori locali. Questo comporta anche un vantaggio economico sia per le famiglie che per le imprese locali aiutandole a creare lavoro sul territorio e stimola alla socializzazione e alla condivisione delle esperienze poichè, un connotato fondamentale è quello delle "visite" presso i produttori e la degustazione dei loro prodotti che devono rispettare decisi canoni di genuinità e sostenibilità ambientale. Al convegno saranno presenti i partner di questa iniziativa e sono stati invitati tutte le associazioni culturali, sportive e di categoria oltre che, ovviamente, il Sindaco e l'Amministrazione Comunale. La kermesse è parte integrante del programma della mostra d'arte fotografica "la foto è donna".


giovedì 9 dicembre 2010

La Foto è Donna




Venerdì 10 dicembre si apre la mostra d'arte fotografica collettiva "La foto è donna", organizzata dall'ass. cult. Asso di Picche presso il noto locale
Delirium Cafè di Via Carducci, 26 ad Aprilia. La manifestazione avrà luogo
fino al venerdì 17 dicembre (orario d'apertura dalle 18 alle 24)

In esposizione le opere fotografiche di:

- Antonella Piccolo di Torvajanica,

- Silvia Cioccoloni di Aprilia

- Jessica Solito di Anzio

Un ampio spazio verrà inoltre dedicato alla musica:

venerdì 10 alle ore 22 concerto della rock band HIDEOUT
venerdì 17 alle 22 concerto dei Lone the Shoreless + LMG.

Il connubio arte e musica verrà
integrato da l'attenzione per l'ambiente
e il mangiare sano :

In collaborazione con l'associazione Fare Comune
di Frascati e Oceano Blu Onlus, sabato 12 dicembre alle ore 18 ci sarà la
conferenza stampa di presentazione del primo Gruppo d'Acquisto Solidale di
Aprilia nella quale gli organizzatori annunceranno gli obiettivi e le
finalità del progetto. Saranno invitati tutti gli Enti ed associazioni cittadine e non
e i membri dell'Amministrazione Comunale. L'obiettivo di un così
variegato programma è quello di coinvolgere tipologie di pubblico diverse e
cercare di effettuare una commistione anche generazionale poichè, è solo
attraverso l'arte che le generazioni possono veramente comunicare e capirsi.
Le artiste saranno presenti ogni giorno per illustrare e spiegare a tutti
coloro che avranno domande o curiosità i vari aspetti delle loro tecniche e
inclinazioni. Ricordiamo gli orari: dalle 18 alle 24 dal 10 dicembre al 17
escluso il lunedì) ingresso gratuito c/o Delirium Cafè Via Carducci, 26
Aprilia. Per info rivolgersi a
Emanuele Campilongo
3471923443

lunedì 6 dicembre 2010

La forza della poesia


Evento ricco di emozioni, quello che ha avuto luogo sabato 4 dicembre al teatro della scuola Menotti Garibarldi di Aprilia. Cinquanta poeti si sono alternati sul palco per leggere le proprie poesie, sotto gli sguardi di un pubblico sempre attento e delle autorità presenti. Musica, danza e teatro hanno fatto da contrappunto a momenti intensi, nei quali ogni poeta ha messo a nudo la propria anima, condividendo sentimenti ora di dolore, ora di gioia, ora di malinconia profonda. Gioia è stata manifestata quando sul palco è salita la poetessa messicana Irma Ruth del Angel, giunta appositamente per l'occasione dalla sua lontanissima terra per portare la sua voce e i suoi versi, recitati in doppia lingua, spagnolo e italiano. L'Associazione La Nuova Musa, grazie al lavoro dell'Instancabile fondatrice Fiorella Giovannelli, affiancata dai validissimi Antonella D'Annibale, presidente, e Maurizio Brilli, vicepresidente, nonchè da tutto il consiglio direttivo, ha dato ancora una volta conferma del suo lavoro prezioso di saper congiungere persone da tutte le parti di Italia e da diverse parti del mondo. "Poesie sotto l' albero" rinnova il suo appuntamento al prossimo anno.

Poeti premiati al concorso "Carmelina Ghiotto Zini" organizzato dalla Ass. Cult. L@ Nuov@ Mus@ - Sabato 4 Dicembre 2010 ad Aprilia ( LT )






1. Ezio Proietti, Lanuvio (RM) – Segnalazione Speciale della Giuria

2. Alessandro Bertolino, Torino – Segnalazione di Merito

3. Umberto Druschovic, Sarre (Aosta) – Segnalazione di Merito...

4. Emilia Fragomeni, Genova – Segnalazione di Merito

5. Franca Palmieri, Aprilia (LT) – Segnalazione di Merito

6. Riccardo Schina, Torino – Segnalazione di Merito

7. Rossana Sciascia, Maissana (SP) – Segnalazione di Merito



‎8. Elena Auddino, Polistena (RC) – Menzione d’Onore

9. Cristina Battaglia, Ragusa – Menzione d’Onore

10. Gianluca Corbellini, Roma – Menzione d’Onore

11. Stefano Lovecchio, Matera – Menzione d’Onore

12. Laura Morichetti, Tor San Lorenzo di Ardea (RM) – Menzione d’Onore ...

13. Tenan Ramis, Lendinara (RO) – Menzione d’Onore

14. Adele Bevacqua, Latina – “Memorial Alessandro Lisbon”

15. Mina Antonelli, Gravina in Puglia (BA) – “Memorial Giovanni Capasso”



PRIMI 3 CLASSIFICATI



Luiso, Bitonto (Bari) – Primo Premio

Roberto Scalabrini, Piombino (LI

Stefania Stravato, Fondi (LT)





Premio Speciale

16. Michela Tropea, Ragusa (Autrice delle sculture assegnate ai primi tre classificati)

–Premio alla Cultura patrocinato dal Comune di Aprilia -

e Graziella Dell ' Unto per l'esclusiva immagine da lei dipinta per la copertina dell'antologia

venerdì 3 dicembre 2010

Manifestazione Internazionale di Poesia


Si svolgerà sabato 4 dicembre, a partire dalla 15.30, presso il Teatro della scuola “M. Garibaldi” la manifestazione “Poesie sotto l’Albero organizzata dall’Associazione culturale ed artistica L@ Nuov@ Mus@.
L’evento che quest’anno è patrocinato dal Comune di Aprilia, dalla Provincia di Latina e dal Comune di Tresigallo (Fe), vedrà la partecipazione di poeti provenienti non solo da tutta Italia, ma anche dalla Spagna, dal Belgio e dal Messico.
“Siamo lieti di poter coinvolgere i cittadini in un incontro culturale dedicato prevalentemente alla poesia, con intermezzi di canto, ballo e recitazione. La natura internazionale del Concorso “In memoria di Carmelina Ghiotto Zini” ha portato il nome dell’Associazione ad essere conosciuto anche all’estero. E’ chiaro che questo è il risultato di anni di lavoro e di impegno costante, ai quali quest’anno si aggiunge anche una collaborazione con la realtà culturale del Comune di Tresigallo, con il quale Aprilia condivide il periodo di fondazione. Confidiamo in una numerosa partecipazione”, dichiara il Presidente Antonella D’Annibale.

mercoledì 1 dicembre 2010

Natale Insieme al Teatro Europa doppio appuntamento








L’Associazione Culturale Inversione a U informa che Domenica 19 dicembre 2010 presso il Teatro Europa di Aprilia si terrà la terza edizione di Natale Insieme, spettacolo musicale con intermezzo comico. Grandi novità per questa manifestazione! Innanzitutto verrà realizzata una sostanziosa anteprima musicale per sabato 18 dicembre. A partire dalle ore 21 prenderà forma il progetto Best of U : vetrina offerta ad artisti prevalentemente locali che avranno la possibilità di farsi conoscere o semplicemente avere l’occasione di incontrare i propri sostenitori. L’idea è semplice: un incontro tra amici ascoltando della buona musica. I partecipanti saranno: Acinoxa, Annalisa Pompeo, Bombelvis, Hush Torn, The Percival, Trio J. Il giorno seguente con inizio alle ore 18 ci sarà lo spettacolo vero e proprio. Ricalcando la formula delle passate edizioni ogni brano musicale (eseguito dal vivo dalla Gang Band) sarà arricchito da coreografie e cori. Tutto questo sarà possibile grazie alla partecipazione delle seguenti associazioni: Prima Vera Danza, Asd Europa, Amadeus Singers, Lo Scarabocchio, Green Village, Pianeta Danza, Domus De Janas coordinate dalla coreografa Antonella Pistone. Nel mezzo dello spettacolo irromperà la simpatia del noto cabarettista romano Nino Taranto che gentilmente, come accaduto per la prima edizione, ha accettato l’invito. Ha accettato soprattutto di aiutare a raggiungere l’obiettivo principale della manifestazione. Natale Insieme è, infatti, uno spettacolo con scopi benefici. Dopo aver devoluto fondi alla CB Rondine e all’A.I.S.A. Inversione a U, con l’aiuto di tutti, cercherà di contribuire alle necessità della Croce Rossa – Comitato Locale di Aprilia. Per completare questo appuntamento già così ricco di contenuti ci sarà, all’interno del teatro, una esposizione di foto e di immagini di Aprilia curate dagli stessi organizzatori e dall’Associazione Arte Mediterranea. Inversione a U invita tutti a partecipare a questo doppio evento all’insegna della solidarietà e a scoprire “insieme” le emozioni che sono state confezionate.
Appuntamenti:
Sabato 18 dicembre 2010 ore 21.00 :Best of U – Anteprima Natale Insieme
Domenica 19 dicembre 2010 ore 18.00 : Natale Insieme
Biglietto valido per entrambi gli spettacoli: € 5,00
Prevendita presso : Teatro Europa – C.so Giovanni XXIII
Palestra Pianeta Forma – Via A.Moro 94
Arte Mediterranea – Via dei Peri 45
PortoFranco – Via Aldo Moro 41
Informazioni:
www.inversioneau.it
tel.: 338.9424342
328.9523003.

martedì 30 novembre 2010

I Liberi Cantores a Praga




Grande successo per il concerto dei Liberi Cantores a Praga. La trasferta del coro, che ha festeggiato di recente i suoi 10 anni di attività, è stata molto applaudita. Tantissimi i complimenti arrivati dagli organizzatori dell’evento di carattere europeo e dai cori delle altre nazioni arrivati per l’occasione. Due i concerti che il coro diretto dal maestro Rita Nuti ha tenuto a Praga sabato 27 novembre. L’evento era promosso da Music & Friends che organizza giornate di concerti in occasione dell’avvento praghese a cui partecipano tanti cori di tutta Europa. Il primo concerto si è tenuto nella chiesa di San Nicola proprio al centro della città dove già Mozart suonò il prestigioso organo barocco. Il coro è stato accompagnato al pianoforte dal maestro Riccardo Toffoli per tutto il repertorio sacro che comprendeva la messa di Jenkins scritta per la pace della ex Jugoslavia, la Vergine degli Angeli di Verdi, il Laudate Dominum di Mozart, molti brani natalizi e l’Halleluja di Handel. Ad aprire il concerto il Locus Iste di Bruckner, un pezzo difficile e molto impegnativo per coro a cappella. Molta la bravura dei soprani Daniela Ettorre e Maria Ausilia D’Antona che cantando e suonando la mandola in duo alla chitarra con Gabriele Falcone, ha portato un commovente quanto apprezzato tocco di italianità nella città di Praga. Il brano proposto è stato Quando Nascette Ninno - cantato poi insieme a tutto il coro - che chiudeva i pezzi di carattere natalizio. Circa 30 i cantori che si sono esibiti a Praga e che hanno bissato i canti natalizi e l’Halleluja di Handel la sera, nella prestigiosa sala Lichtenstein e proposto alcuni brani tratti dal repertorio tradizionale italiano e regionale nonché alcuni noti pezzi del musical West Side Story accompagnati al pianoforte dal maestro Morena Di Graci. Anche in questo caso l’apporto dei soprani Daniela Ettorre e Maria Ausilia D’Antona è stato fondamentale per l’ottima riuscita della performance. Insieme ai Liberi Cantores, si sono esibiti la sera altri due cori, uno proveniente dalla Germania e uno dall’Inghilterra. Molta la soddisfazione del presidente del coro dei Liberi Cantores Marco Spadoni che ha organizzato coscienziosamente ogni dettaglio della trasferta. Il coro si esibirà anche il 18 dicembre nella chiesa di San Michele Arcangelo per l’annuale evento promosso dai Liberi Cantores, il X^ “Candlelight” dedicato al Natale. La forte determinazione del maestro Rita Nuti e la sua preparazione hanno permesso negli anni, a questo coro amatoriale, di crescere professionalmente e ora di raccogliere questi importanti risultati.
(F.T.)

domenica 28 novembre 2010

Natale Insieme 2010 al Teatro Europa


Lo spettacolo Natale Insieme si terra'il giorno 19 Dicembre alle ore 18 al Teatro Europa di Aprilia. Parteciperanno le scuole di danza Pianeta Danza, Domus de Janas e Prima Vera Danza, le ragazze della ginnastica ritmica dell'ASD Europa, i bambini dello Scarabocchio, gli atleti del Green Village, il coro Amadeus Singers e il comico NINO TARANTO. Suonera' per voi la Gang Band (Francesco Savo, Leonardo Zingaretti, Christian Sana, Marco Trovini, Giuseppina Zappa, Nicola Fabrizio e Fabio Onofrietto). L'incasso sara' devoluto in beneficenza. nel costo del biglietto (5 euro) e' compreso l'ingresso della manifestazinione che si terra' sempre al Teatro Europa il giorno prima (18 Dicembre) con Best of U, una rassegna di band e cantanti locali.
18/19 dicembre, Teatro Europa.

giovedì 25 novembre 2010

Poesie sotto l'albero


Presso l'aula magna della Scuola Menotti Garibaldi di Aprilia, edizione 2010 di "Poesie sotto l'albero," concorso internazionale organizzato dall'Associazione "L@ Nuov@ Mus@ di Aprilia.

Ospite della serata " Irma Ruth Del Angel - Messico -
ore 15.30, ingresso libero.

mercoledì 24 novembre 2010

Concorso documentari



La Latina Film Commission bandisce la III edizione del Latina Film Fund. Una nuova squadra, capitanata dalla scrittore Antonio Pennacchi e dall’ attore Clemente Pernarella,ha presentato tutte le novità dell’edizione 2011 del premio di scrittura documentaristica nato per raccontare il territorio pontino. Scarica il bando dal sito http://www.latinafilmcommission.it/

lunedì 15 novembre 2010

Premio Strega presenta Daria Colombo


Incontro di teste ieri sera a Latina, nella libreria “Piermario & Co”, dove il Premio Strega Antonio Pennacchi ha presentato il nuovo romanzo di Daria Colombo, dal titolo “Meglio Dirselo”, pubblicato per la Casa Editrice Rizzoli.
Il romanzo vuole narrare, attraverso i sentimenti della protagonista, Lara, le fragilità di una donna di cinquant’anni, in lotta per tenere insieme una famiglia con marito e due figli adolescenti, e per ritrovare un rapporto perduto con la famiglia d’origine. La descrizione minuziosa di personaggi e ambientazioni, la capacità di penetrare nelle profondità dell’animo di un ex sessantottina, delusa dalle grandi aspettative degli ideali della sua generazione, tracciano una fotografia perfetta e nello stesso tempo coinvolgente di un momento storico di passaggio, sul quale è necessario guardare con attenzione e riflettere, per restituire vita e dignità a sentimenti desueti, come l’amore. Un amore che “va detto”, come spiega l’autrice, e non taciuto. Solo l’amore salva dal sentirsi irrimediabilmente perduti.
La serata è trascorsa piacevolmente anche grazie agli interventi dissacratòri di Pennacchi, grande amico dell’autrice e del consorte, il famoso cantante Roberto Vecchioni.
Daria Colombo sarà molto presto ad Aprilia, per incontrare coloro che vorranno conoscere una donna di grande fascino e sensibilità.

martedì 2 novembre 2010

Concorso Nazionale Marco Paniccia

Il Concorso Nazionale Marco Paniccia per arti musive è ormai giunto alla quinta edizione. Per info e per scaricare il bando potete collegarvi al sito www.marcopaniccia.it

lunedì 25 ottobre 2010

Una festa per i Liberi Cantores alla Sala Manzù























--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Tutto organizzato nei dettagli, nella Sala Manzù, gremita di tanti amici e visitatori che non hanno voluto mancare alla grande festa.








I Liberi Cantores hanno festeggiato i dieci anni di attività con un video che ha mostrato le tappe importanti dell'Associazione, caratterizzate da tanti concerti in Italia e all'estero, raccontati in voce dal Presidente Marco Spadoni, e dal Maestro fondatore e Direttore Rita Nuti.




E poi diversi brani cantati dal coro, composto per l'occasione anche da amici che hanno nel tempo intrapreso altre strade, e da altri che del coro non hanno mai fatto parte, come il soprano Maria Ausilia D'Antona, ma che rappresenta un "uniamo le forze e la bravura " per crescere insieme. E' un po' questo lo spirito che da qualche tempo a questa parte sta animando le diverse associazioni culturali della città; uno spirito che si è posato, a partire dalle due edizioni del Salotto culturale, con un garbo straordinario per donare nuova energia a un territorio sempre più complicato da gestire. Speriamo che anche il Sindaco, presente insieme all'Assessiore alla Cultura Patricia Renzi, si sia finalmente accorto delle potenzialità di questa fattiva parte di popolazione. Il primo cittadino è apparso annichilito e sorpreso di fronte a tanta ricchezza ,che speriamo ora si decida a non osteggiare, ma a esaltare.




L'intelligenza degli Amministratori, mi duole dirlo, dipende proprio dall'importanza che essi danno alla Cultura.




In caso contrario, pollice verso.




E allora, staremo a vedere. Vediamo quanto essi vorranno presenziare agli eventi della città, vediamo quanto essi vorranno investire in progetti effettivamente validi, al di là di nepotismi e clientelismo, patrocinando solo e soltanto chi investe davvero in cultura, attraverso lo studio, la professionalità, l'esperienza di anni. E non dimentichiamo il sostegno, quello economico, che spesso è la conditio sine qua non si potranno realizzare eventi di prestigio in città.




martedì 19 ottobre 2010

Corso di illustrazione fiabe con Alessandra Fusi

info: http://www.artemediterranea.org/
tel. 347 174 8542



Il corso si propone di portare a termine la creazione, da parte di ciascun allievo, del proprio personalissimo albo illustrato: dalla scrittura della storia, allo storyboard, alla realizzazione di alcune tavole definitive.
Al termine del corso, ciascun allievo potrà impaginare e stampare il proprio albo o progetto editoriale (dovrà avere un totale di 12 tavole di cui minimo 3 tavole a colori), come prodotto finito da poter presentare agli editori.
Il corso è ideale per chi ha già un minimo di padronanza di alcune tecniche illustrative di base (si tratta infatti del corso di livello successivo a quello di tecniche illustrative) e vuole metterle a frutto per creare qualcosa di personale.

Il corso si propone dunque di fornire nozioni basilari sulla struttura della trama e la creazione dei personaggi di una storia, aiutando gli autori a riconoscere gli stereotipi e i luoghi comuni, al fine di evitarli.
Gli allievi dovranno imparare a dare voce alle proprie emozioni, ai propri sentimenti o alle storie personali –vere o inventate – attraverso le parole e le immagini.

Argomenti:

• Il libro per ragazzi: che cos’è, come si fa, quante persone lavorano alla sua realizzazione, quanto il marketing influenza le scelte degli editori.
• Come valutare un libro per ragazzi: editori, autori e stereotipi legati all’infanzia.
• Una riflessione sui classici (fiabe e favole).
• La scrittura per ragazzi: come si costruisce una storia. La struttura e i personaggi.
• Il rapporto tra testo e immagine: le parole non dette.
• Riflettere sul personaggio: chi è, cosa fa, cosa pensa.
• Scrivere un soggetto per una storia.
• Cenni di sceneggiatura: inizio-svoglimento-fine
• Evitare il “Deus ex machina”

Materiale:
• fogli di carta bianca
• penne
• matite
• Stracci ed un canovaccio puliti, scottex.
• nastro adesivo di carta alto 2/3 cm.
• Ciotole bianche o piatti di plastica da usare come tavolozza
• Materiale da disegno e per schizzare (fogli di carta da fotocopia)
• Colori: tempere, acquerelli e acrilici (diversi colori nei tubetti. I colori primari giallo, rosso, blu, nero e bianco nel barattolo grande)
• Matite colorate
• le matite di grafite (5B, 6B)
• Carta a grammatura pesante (blocco per acquerello o acrilico minimo da 300g a grana fina)
• diversi giornali e riviste (per gli sfondi)
• Fissativo (anche lacca per i capelli)
• Pennelli sintetici di varie dimensioni.
12 il fon per i capelli (per asciugare prima i lavori)

lunedì 18 ottobre 2010

I LIBERI CANTORES FESTEGGIANO 10 ANNI DI ATTIVITA'


Domenica 24 ottobre alle ore 17:00 alla Sala Manzù festeggeremo l'avvenimento con un brindisi; ripercorreremo tutte le tappe che ci hanno portato fino a qui, dagli inizi in località Campo del Fico fino ad oggi. Gli impegni, le Rassegne, i Festival, l’incisione del CD, tutte cose che avremo il piacere di rivivere insieme a voi mediante la proiezione di una serie di diapositive, ascoltando la "nostra" musica. Interverranno numerosi coristi che hanno fatto parte del nostro gruppo e canteremo qualche brano tutti insieme.

giovedì 14 ottobre 2010

Ottobre organistico apriliano


MUSICA DALL’ALTRO MONDO!
L’OTTOBRE ORGANISTICO APRILIANO
propone il recital di un Concertista Australiano.

Dopo il lusinghiero successo riportato dal Maestro Roman Perucki, l’Organista polacco che ha tenuto a battesimo la XV edizione dell’Ottobre Organistico Apriliano, la più importante rassegna organistica della provincia pontina ha in serbo uno dei suoi pezzi forti di quest’anno.
Venerdì 15 ottobre, infatti, alla consolle del prestigioso organo a canne della Chiesa madre di Aprilia siederà il Maestro Douglas Lawrence.
Australiano, proveniente da Melbourne, dove ha frequentato il Master Universitario in performance, ha approfondito i propri studi all’Accademia di Vienna (con Anton Heiller).
Nella sua brillante carriera ha tenuto oltre 2000 concerti in ogni parte del mondo, realizzano anche molte registrazioni.
Considerato il maggior organista australiano, ha inaugurato molti nuovi strumenti e svolge un’intensa e riconosciuta attività di direttore di coro.
Il Maestro Lawrence è Direttore musicale della Scots Church di Melbourne e fondatore dell’Ensemble australiano barocco.
E’ docente di organo dell’Università di Melbourne e dell’Università Cattolica.
Nel 1992 è stato insignito di un’onorificenza per i suoi meriti musicali.
Concertista e camerista, anche in duo con il clavicembalo, è sovente membro di giurie internazionali e consulente per la costruzione di organi.
In qualità di organista e direttore, ha eseguito oltre 70 prime esecuzioni mondiali.
Per il concerto apriliano ha scelto brani di Buxtehude, Boehm, Bach, Pierné, Messiaen e Brumby.

martedì 5 ottobre 2010

Serata di chiusura: un bilancio molto positivo

E' l'aria che si respira tra le associazioni culturali che hanno partecipato al Salotto Culturale Apriliano, un'aria pregna di afflati positivi e di soddisfazione, perchè ancora una volta, dopo l'edizione dello scorso anno, la cultura ha preso un posto d'onore nelle variegate giornate dei festeggiamenti per il Santo Patrono. E nel clima di incertezze, di polemiche, e di pressapochismo che purtroppo caratterizza un po' gli eventi faraonici in questa città, assurge a protagonista la Signora Cultura, che in buona sostanza non è sempre necessario importare, ma il più delle volte appartiene, con le radici ben piantate al suolo, al nostro territorio. E come molti avranno potuto osservare, il popolo delle associazioni culturali è foltissimo, come un campo di grano maturo, fecondo di interessi, di studio, di approfondimenti, di curiosità, in ogni campo: storia, letteratura, musica, danza, psicologia, e molto altro ancora.
L'Associazione Vaso di Pandora insieme con l'Assessore Patricia Renzi, che ha voluto fortissimamente questo incontro, ringrazia le persone che hanno partecipato non solo per far bella mostra di sé ( pochissimi, forse due, per fortuna, si sono esibiti sul palco e poi si sono allontanati come se il resto non li interessasse), ma per rinsaldare ancor di più quel legame forte che già aveva cominciato a formarsi lo scorso anno proprio nell'ambito della stessa rassegna. E da qui che senz'altro parte un discorso di più ampio raggio, per creare legami con altre realtà, in modo che si possa ulteriormente crescere e imparare dal resto del mondo, per uscire da quella gabbia di provincialismo che ancora oggi aleggia sul cielo cupo di questa città. Un cielo che però, si è rasserenato, quelle sere, in Piazza Roma.
p.s: Stanno per essere pubblicate altre foto! Della terza e quarta serata...un po' di pazienza.
Roberta Angeloni

sabato 2 ottobre 2010

Terza serata del Salotto Culturale

Giove pluvio sembra essere andato in vacanza: la terza serata del Salotto Culturale Apriiano è stata avvolta da un'aria decisamente più tiepida e da un cielo (quasi) stellato. Nella cornice raccolta all'interno dei giardini di Piazza Roma, molta musica,( soprattutto i giovanissimi sono stati protagonisti con i loro strumenti e le loro voci), e poi ancora letteratura, presentazioni di future prestigiosissime rassegne, danza popolare, teatro, poesia, psicologia, arte.
Questa sera il Salotto si chiude, con la promessa che verrà dato ampio risalto a questo evento di nicchia, ma che di nicchia non vuole essere, e la strada che si sta percorrendo è quella giusta, a giudicare dal pubblico presente.

venerdì 1 ottobre 2010

SECONDA SERATA DEL SALOTTO CULTURALE






Piazza Roma: il nuovo sito per la seconda edizione del Salotto Culturale Apriliano. Ieri sera, giovedi 30 settembre, la fontana di Piazza Roma, o per meglio dire "la sua ombra", ha ospitato il secondo appuntamento serale con gli artisti apriliani. Accanto all'inossidabile (un po' come Pippo Baudo, ma grazie a Dio più bella e più giovane) Maria Ausilia D'Antona, a condurre la Kermesse un vero e proprio "Jolly", l'attore Mario Fedele, che con le sue improvvisazioni ha divertito non poco il numeroso pubblico presente. La nuova location ha decisamente reso giustizia a un evento che in molti considerano "il più nobile" di tutto l'ambaradan che caratterizza i festeggiamenti di San Michele, perchè si svolge sotto la C maiuscola della Cultura. Laddove Cultura ha il significato profondo di sviluppo della conoscenza, con l'obiettivo, tra gli altri, di opporsi al degrado crescente di questa città. Una città nonostante tutto amata e vezzeggiata attraverso l'arte, in tutte le sue forme. E non è finita qui: questa sera, terza giornata per il Salotto: a partire dalle ore 17.00.


Fontana di Piazza Roma.
roberta angeloni


giovedì 30 settembre 2010

Seconda edizione del "Salotto Culturale"

Aprilia, 29 settembre
Nella Sala gremita della Sala Manzù il fermento è grande. Gran parte dei rappresentanti fra le più importanti Associazioni Culturali Apriliane, sono qui riuniti per ascoltare il saluto dell'Assessore alla Cultura Patricia Renzi.
"Sono felice di inaugurare la seconda edizione di un evento che ha avuto una risonanza davvero al di sopra delle mie aspettative, dunque ho visto giusto nel portare avanti un progetto che coinvolga le risorse fondamentali di questa città, ovvero le Associazioni."
La manifestazione,come lo scorso anno, si è avvalsa della preziosa collaborazione dell'Associazione Vaso di Pandora, che con meticolosa cura ha intessuto una fitta trama composta da interventi musicali, poesia, letteratura, danza, ma anche storia, archeologia e molto altro ancora.
Alcuni cambiamenti nella dislocazione del "Salotto". Ieri sera all'ombra del grattacielo, insieme all'Ex Mattatoio e alla Rete "No Turbogas". Nelle serate del 30 settembre, 1° e 2 ottobre tutti in Piazza Roma , "all'ombra della fontana".
Nella Sala Manzù, a cura dell'Arte Mediterranea, mostra permanente nell'arco delle quattro giornate insieme alle arti figurative, Mosaico, Ricami preziosi, Arte Presepiale, abiti storici.
Vi terremo aggiornati su questo blog.
roberta angeloni

Seconda edizione del "Salotto Culturale"


mercoledì 26 maggio 2010

Eccellenze apriliane











Ma era già noto che in città vivono e operano eccellenze nel mondo dell'arte, in questo caso della musica: per il secondo anno Maria Ausilia D'Antona è stata convocata dai responsabili dell'organizzazione de " La Bibbia Giorno e Notte", sotto l'egida della Rai, per cantare brani di musica sacra come corollario agli interventi di lettura dei capitoli del libro più famoso del mondo. Quest'anno l'evento (già a Roma e a Lourdes nel 2009), ha avuto luogo il 20 di maggio nei luoghi di Padre Pio, dunque San Giovanni Rotondo, e già per il prossimo ci si prepara a raggiungere i luoghi della Bibbia, tra i quali anche Gerusalemme. Un'esperienza bellissima che consacra Maria Ausilia, apriliana doc, come una delle voci più richieste in ambito nazionale, ma anche internazionale, come già abbiamo parlato diffusamente in passato.




Tutto questo poco prima che al Teatro Gulliver si suonasse per chiudere in bellezza la stagione della rassegna "Musica Senza Frontiere", dove sabato 22 maggio uno stuolo di musicisti eccezionali hanno fatto rivivere le più belle canzoni d'autore che hanno caratterizzato la musica italiana dell'ultimo trentennio, come Fabrizio De Andrè, Francesco Guccini, Roberto Vecchioni, Lucio Battisti.





Grimoaldo Macchia al pianoforte, Marco Acquarelli alla chitarra, Stefano Indino al basso, Gabriele Falcone alla voce e chitarra, Denis Negroponte alla fisarmonica, Paola Clementini al sax soprano, Alfredo Trojse al flauto, Gianni Di Carlo alla batteria, Angelo Abruzzetti al bouzuki, Maria Ausilia D'Antona tastiera, mandolino e voce, Danilo Cartia e Dashamir Hoxa come special guests della serata. hanno intrattenuto il folto pubblico coinvolgendolo nell'accompagnamento canoro in molte occasioni, con la promessa di ripartire nella prossima stagione con lo stesso entusiasmo e la stessa carica che hanno permesso di "abbattere" le frontiere della musica e ascoltare dal vivo artsti straordinari.
Appuntamento al prossimo autunno, non mancate.

martedì 18 maggio 2010

Sabato 22 maggio: Cantautori!

Teatro Gulliver: sabato 22 maggio si anima ancora per ospitare l'ultimo appuntamento con la Rassegna "Musica Senza Frontiere": dopo aver ascoltato musica di ogni parte del mondo, finalmente la scena è tutta dedicata ai grandi che hanno dato prestigio alla musica d'autore: De Andrè, Vecchioni, De Gregori, Bindi e molti altri ancora, verranno reinterpretati dai musicisti di "Passepartout Ensemble", che non contenti, inviteranno a cantare sul palco i protagonisti degli appuntamenti che hanno caratterizzato questa importante e bella rassegna. E' consigliabile la prenotazione.(Copy -Copy o "La bottega dei Sogni".) Sabato 22 maggio, ore 21.00
Teatro Gulliver, Via Buonarroti 19, Aprilia
Posto unico . 10 euro.

martedì 11 maggio 2010

Happening musica e cinema




Sabato 8 maggio si è svolta, nel nuovo spazio allestito dal Teatro Finestra in via Pontina Km. 46,600 (ex stabilimento Acqua Claudia), una manifestazione artistica abbastanza insolita per la città di Aprilia: un "happening" musical-cinematografico a cui hanno collaborato l'Università Popolare di Aprilia, l'Associazione Culturale "Liberi Cantores" e la Compagnia Teatro Finestra. Tutto si deve ad un'idea dell'Ing. Pio Mimmo, corista dei "Liberi Cantores" ma anche assiduo frequentatore del Cineforum curato dall'Avv. Riccardo D'Agostino presso l'Istituto Comprensivo "G. Pascoli" per conto dell'Università Popolare di Aprilia.
Il programma si è articolato in tre tempi: dapprima l'esibizione del Coro Polifonico "Liberi Cantores", poi la proiezione del film "L'Arpa Birmana", preceduta da una breve presentazione dell'Avv. Riccardo D'Agostino, e infine l'intervento dell'arpista Katia Catarci. Gli interventi musicali hanno preso spunto dal film e tutto è parso perfettamente legato e consequenziale. E' quindi necessario parlare un po' di questa pellicola che è stata il fulcro di tutta la serata.
Si tratta di un film giapponese del 1956 (regia di Kon Ichikawa) universalmente considerato un emblema del pacifismo nonché un capolavoro indiscusso. Il protagonista è un soldato ed arpista giapponese che, al termine della guerra (Birmania 1945), salvatosi per miracolo, decide di non tornare in patria e, dopo aver indossato i panni di un monaco buddista, di girare per il paese in cui ha combattuto con lo scopo di dare sepoltura alle migliaia di vittime che ne sono rimaste prive. Durante il racconto si comprende la funzione importantissima della musica: grazie ad essa - partecipando al canto corale - i soldati rafforzano il legame che li unisce e comunicano fra loro; inoltre, col suo aiuto, riescono a lenire i drammi del conflitto cui devono assistere. Le melodie sono struggenti e il suono cristallino dell'arpa trasmette quelle sensazioni di armonia che contrastano con la desolazione imperante anche a guerra finita (G.Romagna, MyMovies.it).
Il Coro dei "Liberi Cantores" - diretto dal M° Rita Nuti - ha introdotto l'argomento (per così dire) rappresentando un esempio di gruppo corale unito, pur nella diversità delle singole voci. La proiezione del film ha continuato a sviluppare il concetto "con altri mezzi" e - dulcis in fundo - l'arpista Katia Catarci, col suo magico strumento, ha offerto al pubblico una scelta di brani di musica celtica e rinascimentale ma, prima di tutto, ha eseguito il tema principale del film, il "Coro della pace" (Home sweet home) che venne composto dall'inglese sir Henry Rowley Bishop, su libretto dell'americano John Howard Payne. Bishop fu il primo musicista inglese ad essere nominato nobile, su iniziativa della regina Victoria che aveva molto amato questa canzone.
Al termine c'è stato un breve rinfresco a buffet offerto dai "Liberi Cantores". Insomma, una bella serata e sopratutto una buona idea che si spera possa essere replicata.
(s.m.)

Sotto il cielo di Parigi






La Musica della tradizione popolare francese, conosciuta in tutto il mondo , è arrivata ad Aprilia. E non poteva farlo diversamente se non nell'ambito della Rassegna "Musica Senza Frontiere", curata dalle Associazioni "Vaso di Pandora e Kephri", che nel corso di tutta la stagione hanno esplorato generi musicali di ogni parte del globo, chiamando a rappresentarli musicisti di elevato calibro, di Aprilia e non. Sabato 8 maggio il gruppo "Denis Negroponte Ensemble" ha offerto uno spettacolo straordinario con un insieme strumentale curato ad hoc; Grimoaldo Macchia al pianoforte, Denis Negroponte alla fisarmonica, Paola Clementini al sax soprano,Tiberio di Fiori al contrabbasso e Maria Ausila D'Antona alla voce. La novità che ha caratterizzato questo concerto è stato l'intervento dell'Assessore alla Cultura Patricia Renzi, insegnante madrelingua di francese, che ha curato insieme a Maria Ausilia la guida all'ascolto delle più belle canzoni di un repertorio conosciuto e apprezzato da estimatori anche più giovani. Edith Piaf, Gilbert Becaud, Charles Aznavour, Jaques Brel hanno preso vita attraverso la voce e gli arrangiamenti di questo formidabile gruppo, che con una strizzatina d'occhio anche al jazz, ha coivolto ed entusiasmato il pubblico del Teatro Gulliver. In questa gradevole cornice, le poesie in lingua dell'autrice apriliana Anna Bonnanzio, hanno completato un quadro che certamente avremo occasione di rivedere e apprezzare in altri contesti, e perchè no, presto di nuovo qui in città. Un plauso anche a Nino Bonanni con le sue proiezioni che arricchiscono come sempre i concerti di "Musica Senza Frontiere".
Appuntamento al 22 maggio al Teatro Gulliver, con un concerto di cantautori italiani che chiuderà questa stagione musicale.

mercoledì 5 maggio 2010

Sous le ciel de Paris

Sabato 8 maggio le Associazioni "Vaso di Pandora" e "Kephri" ricordano a tutti gli appassionati della Rassegna "Musica Senza Frontiere", il concerto dal titolo"Sous le ciel de Paris", con il "Denis Negroponte Ensemble", formato da Denis Negroponte alla fisarmonica, Grimoaldo Macchia al pianoforte, Alessandro Stradaioli al contrabbasso, Paola Clementini al sax soprano e Maria Ausilia D'Antona alla voce.
Il concerto vuole essere un omaggio alla musica francese d'autore. Ascolteremo le più belle canzoni di Edith Piaf, Aznavour e Becaud, per avere un affresco di quella Francia tradizionalmente attenta al canto come specchio del vissuto.
Consulenza musicale e guida all'ascolto della Professoressa Patricia Renzi.
Sabato 8 maggio, ore 21.00. Ingresso unico: 10 euro.
Teatro Gulliver, via Buonarroti 19, Aprilia.

mercoledì 28 aprile 2010

giovedi rock al Delirium Cafè

Il 29/04 alle 21.30 sarà la volta del ritorno sul palcoscenico dei giovani e promettenti OUT of HEAD. Il giovedì live al Delirium è diventato un evento musicale affermato, arrivato alla decima serata (termineremo con un mega concerto, il 20 maggio, con HIDEOUT, BLACKJACKS e ANESTHESIA) presente sulla comunità di Facebook, dove sono ormai oltre 1.500 i contatti personali sui quali ogni settimana si interviene con l'invito alle serate e con il continuo reperimento di gruppi musicali. Il giovedì successivo saranno di scena i nostri amici NO FEELINGS. Alcuni dei gruppi che si sono esibiti durante questa avventura saranno anche i protagonisti della seconda edizione di I LOVE ROCK in APRILIA che si svolgerà a luglio dal 16/18 al Parco dei Mille la cui macchina organizzativa è ufficialmente partita.

lunedì 19 aprile 2010

Nasce un nuovo sito ad Aprilia







Ad Aprilia e' nato un nuovo sito,
"Musicisti Aprilia" http://www.musicistiaprilia.altervista.org/
Nasce a Febbraio 2010 su idea di Raffaele De Vito.
Lo scopo di questo grande lavoro, è: creare un’indicizzazione dei musicisti di Aprilia, sia essi dilettanti che professionisti.
Nel Sito potrete trovare la pagina EVENTI sempre aggiornata con la sezione GALLERY, la pagina dei CORSI ON-LINE con lezioni di armonia, teoria della musica; la pagina dei VIDEO ON-LINE dove potrete trovare tutte le nostre “opere” eseguita dagli allievi e pubblicate su YOUTUBE. E’ possibile trovare dei MAESTRI qualificati con la possibilità di contattarli personalmente. Grazie all’ indice dei MUSICISTI è possibile contattare direttamente gli allievi e per finire siamo anche su Facebook."

Il concerto di Ausonia Ensemble

Chi sostiene che nella musica sia stato detto tutto, non conosce il gruppo “Ausonia Ensemble”.
Le composizioni originali, nate dal genio creativo di Sergio Di Giacomo, mirabilmente arrangiate da Grimoaldo Macchia, ci trasportano nelle atmosfere cariche di energia del Tango, rivisitato in chiave moderna, con una commistione di sonorità che rivivono attraverso la fisarmonica, strumento per eccellenza in questo genere musicale, di Denis Negroponte, il sax soprano di Paola Clementini, il violino di Carlo Cossu, ill contrabbasso di Alessandro Stradaioli, la tastiera di Grimoaldo Macchia, il pianoforte di Sergio di Giacomo e la voce di Maria Ausilia D’Antona. Un orchestra completa dal punto di vista strumentale, un equilibrio perfetto nato da una volontà di ricerca del nuovo, per smentire la comune convinzione che oggi si va ai concerti di musica “colta” per ascoltare quello che è già stato scritto. Nei brani cantati, che si sono alternati a quelli strumentali, la voce di Maria Ausilia, così abile nel passare dal leggero al lirico con giusta eleganza, ha ben interpretato quel che si respira nelle milonghe romane: la leggerezza dell’incontro, la forza della sensualità, l’amore, la solitudine. Grazie anche alle bellissime proiezioni di Nino Bonanni, il cuore di questa città continua a battere alla grande, il sabato notte, al Teatro Gulliver.
r.angeloni





















venerdì 16 aprile 2010

domenica 21 marzo 2010

UNAVANTALUNA


Sabato 27 marzo, ore 21.00. Teatro Gulliver Aprilia.

domenica 14 marzo 2010

Flammini incanta il Teatro Gulliver


Sabato 13 marzo la Rassegna "Musica Senza Frontiere" ha ospitato un grande fisarmonicista: Dario Flammini. La sua fisarmonica bajan, strumento raffinatissimo, frutto dell'alta tecnologia ingegneristica, ha incantato il pubblico del Teatro Gulliver, avvezzo a proposte di elevato livello artistico, ma sorpreso davanti all'inaspettato virtuosismo del musicista. Dai tanghi di Piazzolla, alle proposte classiche come una fuga di Bach a cinque voci, a innovative composizioni per fisarmonica che ne esaltano le infinite peculiarità, il Maestro, con un background di tutto rispetto, è infatti titolare di cattedra presso il Conservatorio dell'Aquila e membro della giuria al Concorso Internazionale di Castelfidardo, ha saputo costruire pian piano un' atmosfera straordinaria e coinvolgente, lasciando nei presenti un'emozione particolarissima, e la sensazione forte di avere davanti non solo un virtuoso, un fisarmonicista, ma un vero, grande artista.

"Vaso Di Pandora" e "Kephri" ricordano che la Rassegna prosegue con il gruppo di percussionisti "Unavantaluna" e assicurano che le emozioni non finiscono mai.

Teatro Gulliver, sabato 27 marzo.

lunedì 8 marzo 2010

La Fisarmonica e la musica colta





La Fisarmonica di Dario Flammini al Teatro Gulliver sabato 13 marzo
Ad accendere il sesto appuntamento con la Rassegna “Musica Senza Frontiere”, organizzata dalle Associazioni Culturali “Vaso di Pandora e “Kephri” presso il Teatro Gulliver, un grande della fisarmonica: il Maestro Dario Flammini: il concertista presenterà un programma accattivante che comprende brani originali per fisarmonica. Un’occasione da cogliere per approfondire la conoscenza con il lato colto di questo strumento, così presente nella tradizione musicale del nostro paese.
Dario Flammini è nato a Basilea nel 1972, ha interpreso lo studio della fisarmonica bajan sotto la guida del M° A. Di Zio, proseguendo con il M° De Bonnay presso il Conservatorio di Parigi. Si diploma in seguito con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Bari. Ha un intensissima attività concertistica, e viene spesso invitato a far parte della giuria del Concorso Internazionale di Fisarmonica nella città di Castelfidardo: è docente di fisarmonica bajan presso il Conservatorio di musica “A.Casella” dell’Aquila. Dario Flammini suona un bajan Jupiter con voci Arapov interamente costruito in Russia.
Sabato 13 marzo, Teatro Gulliver, Via Buonarroti 19, ore 21.OO Aprilia
Ingresso unico: 10 euro. Info: 06 92854290 – 339 2539088 – 340 4099965

sabato 27 febbraio 2010

Teatro Gulliver gremito per "35 millimetri"




Teatro Gulliver gremito per il concerto “35 millimetri”

Sabato 27 febbraio Il Teatro Gulliver ha ospitato il “Movie Quartet”, nell’ambito del quinto appuntamento della Rassegna apriliana “Musica Senza Frontiere”, organizzata dalle Associazioni “Vaso di Pandora e “Kephri”. La rassegna ci ha senz’altro abituato a proposte di indubbio valore artistico, e anche in questo caso il prodotto non ha lesinato sorprese: un trio di cantanti liriche, Raffaella Pellella, soprano, Maria Ausilia D’Antona, soprano, e Natasha Boikova, mezzo soprano, hanno ripercorso , con un arrangiamenti ad hoc a cura del Maestro Gianluca Pagliuso, la storia della musica nel mondo della celluloide, con le più belle musiche da film. Esibizioni soliste si sono alternate a proposte a tre voci, con cambi d’abito perfettamente intonati al tema. Così “Moon River”, “Over the Rainbow”, “America”, “Don’t cry for me Argentina”, e molte altre, hanno emozionato il numerosissimo pubblico che ha apprezzato un interpretazione decisamente “sui generis”, ma dal sapore nostalgico in linea in fondo, con le interpretazioni originali, sovente ai confini con il genere lirico. Brillanti e calate nei personaggi, le tre cantanti hanno sorpreso nell’interpretazione finale di “Singing in the rain”, con tanto di ombrelli e piccola coreografia. Le proiezioni di Nino Bonanni, hanno poi completato un quadro che come sempre si distingue nella cura di ogni minimo dettaglio. Appuntamento tra quindici giorni, al Teatro Gulliver, con un grande musicista ,il Maestro Dario Flammini, che presenterà un repertorio di brani originali per fisarmonica.
Teatro Gulliver, sabato 13 marzo , ore 21.00, Via Buonarroti 19. info:ass.vasodipandora@alice.it

sabato 13 febbraio 2010

lunedì 8 febbraio 2010

m


Continua con grande successo di pubblico la rassegna “Musica Senza Frontiere”, organizzata dalle Associazioni “Vaso di Pandora” e “Kephri”, presso il Teatro Gulliver, in Via Buonarroti 19, ad Aprilia.

Sabato 13 febbraio sarà la volta di “Napoli Strings and Accordion, un concerto che propone una carrellata di celebri brani legati al repertorio partenopeo rivisitati in chiave jazzistica da una formazione piuttosto atipica: il quartetto d’archi di Elvin Dhimitri dialoga con la fisarmonica di Stefano Indino. Un modo davvero poco comune di coniugare classicità e innovazione condotto da due veri fuoriclasse.

Stefano Indino è polistrumentista e cantante, incide a 13 anni il suo primo disco.Collabora insieme al Maestro Fabio Frizzi con la Warner Bros,RAI Trade e Fininvest, con giorgio Strheler per il Piccolo Teatro di Milano, con Nicola Piovani, Anna Mazzamauro,i Pandemonium,Sandro Scapicchio,con il chitarrista flamenco Riccardo Ascani. E' anche arrangiatore, produttore e compositore. Ha inoltre, al suo attivo,collaborazioni con il mondo del cinema.

Elvin Dhimitri è un violinista di origine albanese,dal 1996 vive in Italia e dal 1997 è violinista titolare dell'"Orchestra di Roma e del Lazio". Collabora come primo violino con l'orchestra "Octopus" diretta dal M° Fabio Frizzi, con il quale ha realizzato colonne sonore e programmi televisivi.Svolge attività concertistica anche con il pianista Ernesto Romero. Compone musiche per il Teatro e collabora con il gruppo siciliano "Unavantaluna".

Teatro Gulliver, Via Buonarroti 19, sabato 13 febbraio, ore 21.00.